News | Il moderno a Torino
Il moderno a Torino Email

30 maggio ore 18.00
OGR – Sala 2
Fondamenta (Celid, Fondazione OAT)


Il 30 maggio presso le OGR sarà presentato il volume fotografico L'Eredità del Moderno (Fondamenta) che cristallizza in un'opera concreta quanto esposto nell'omonima mostra ideata nel 2010 da OAT e FOAT in via Teofilo Rossi a Torino.
Guido Montanari, che con Emilia Garda ha curato l'esposizione e la pubblicazione del libro, sottolinea che “il progetto ha un duplice scopo: la divulgazione della conoscenza del patrimonio architettonico di Torino e lo sviluppo di un dibattito che ne stimoli la valorizzazione, attraverso le fotografie d'architettura scattate da Roberto Albano e suddivise in due percorsi corrispondenti a due diversi periodi storici (1918 – 1948 e 1948 – 1968). Si tratta di un'inedita esplorazione della modernità, che esamina non solo gli esempi dell'avanguardia o del razionalismo, ma anche edifici meno conosciuti dal punto di vista storico e stilistico”.
Torino, tra le città di incubazione e diffusione del razionalismo negli anni Venti, fu anche sede dell'architettura d'innovazione, pur mantenendo un forte legame con la tradizione locale e con le questioni sociali, aspetto accuratamente approfondito dal progetto. Interessante la decisione di non servirsi di scatti dell'epoca, appunto perché sia possibile esaminare aspetti inesplorati dell'architettura in tutta la loro attualità.
Il volume L'Eredità del Moderno si inserisce in un progetto editoriale per l'architettura, Fondamenta, siglato nel 2011 dall'intesa tra Celid e Fondazione OAT. Eleonora Gerbotto, direttore FOAT, afferma: “Fondamenta nasce dalla necessità di concretizzare per la Fondazione una linea editoriale autonoma e riconoscibile, in grado di garantire una continuità distribuita su più collane. È stata selezionata Celid, casa specializzata nell'editoria universitaria, per la significativa esperienza nel campo dell'architettura e dell'urbanistica”.
Le collane editoriali sono quattro: "Esperienze Raccontate", dedicata alle pubblicazioni su progetti culturali, "I Luoghi e le Idee" per l'approfondimento dei concorsi, "In Formazione" per l'aggiornamento professionale, mentre le guide della Fondazione saranno raccolte da "Viaggi nel Contemporaneo".
Nel 2012 sono stati pubblicati Un Parco in Città – L'Area Riva di Avigliana per la collana "I Luoghi e le Idee" e Paesaggio e Bellezza per "Esperienze Raccontate". È inoltre in programma la pubblicazione di Cura, Gestione e Sostenibilità del Paesaggio entro questo autunno e di due testi di approfondimento sul tema della sicurezza, per la collana In Formazione entro la fine del 2013.
“Le linee e le finalità su cui si basa Fondamenta” continua Gerbotto “sono la sensibilizzazione alle forme espressive dell'architettura, l'indagine sulle questioni di carattere professionale e soprattutto la diffusione ed il consolidamento delle buone pratiche per favorire la qualità nell'architettura”.


Scarica l'invito


23/05/2013


Notizie correlate

 
Copyright 2013 FOAT | Web Credit